Danza immobile

È precipitare, senza cadere:

urlare senza emetter suono,

guardare senza vedere.

È una danza immobile,

che oscilla veloce,

poi si ferma a mezz’aria.

È solo un gioco,

poi diventa guerra.

È tutto il creato,

poi diventa atomo.

È un ciuffo di capelli,

intriso di sudore,

alla base del collo.

 È una parola interrota

dal riprender fiato.

Non è sapore, ma gusto.

Non è odore, ma profumo.

Non è promessa, è istante.

È abbandonarsi, liberi,

senza mai cedersi del tutto.

È il desiderio assecondato,

nel mentre che si compie

un destino inventato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.