Forse

Chiedimi se mi fiderei, aprendo la mia porta e trovando te, proprio adesso. Dopotutto, perché non dovrei? Perché quando non c'ero per te era indifferente e lo hai detto, senza filtri, solo per questo? Perché hai imputato ogni bacio a quel bicchiere di troppo, solo per questo? Dovrei non fidarmi, solo perché hai escluso, categoricamente,... Continue Reading →

Un gatto nero e randagio

Un gatto nero e randagio, cercava una casa. Disperato, vagava per le strade della città. Le persone lo evitavano, superstiziose. I gatti casalinghi, guardandolo dalle finestre, ne prendevano in giro il pelo scuro ed ispido. Il gatto nero, randagio, voleva una casa. Miagolò alla prima porta, lo scacciarono. Alla seconda porta, lo scacciarono. Il gatto... Continue Reading →

L’orizzonte delle idee

Io non ho limiti, oltre quelli che mi impongo. Io sono un guscio sottile: all'interno l'origine e fuori le speranze. Io sono le decisioni che prendo o rifiuto; sono il tempo trascorso, oppure sprecato. Io posso scavalcare l'orizzonte delle idee, strapparne una al divenire e renderla compiuta. Non esiste altro momento oltre quello presente: tutto... Continue Reading →

CREDO in una sola Musica

Credo in una sola Musica, Madre onnipotente, che unisce il cielo con la terra, rendendo tangibili le cose invisibili. Credo in un solo grande genere, unigenito figlio della mente umana, nato dalla stessa sostanza dei sogni: per mezzo di lui, tutti i generi sono stati creati. Per noi umani e per la nostra salvezza si... Continue Reading →

Era una briciola

Alla fine sei scivolato, inciampando, maldestro, su una briciola di pane. Il vento l'ha portata via mentre eri ancora a mezz'aria: ora dov'è? Non la trovi, non la vedi e ti chiedi quanto era grande. Ti sei rialzato subito, spolverandoti i vestiti, ma le mani sanguinano. Oggi bruceranno, domani meno, poi non più. La briciola... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑