L’orizzonte delle idee

Io non ho limiti,

oltre quelli che mi impongo.

Io sono un guscio sottile:

all’interno l’origine

e fuori le speranze.

Io sono le decisioni

che prendo o rifiuto;

sono il tempo trascorso,

oppure sprecato.

Io posso scavalcare

l’orizzonte delle idee,

strapparne una al divenire

e renderla compiuta.

Non esiste altro momento

oltre quello presente:

tutto il resto è scusa,

giustificazione, bugia.

Io sono le mie preghiere,

sono lacrime e sorrisi,

risate e furia cieca.

Io sono amore e rancore:

pace, ma anche odio.

Io sono tutto ciò che accetto,

abbracciandone le conseguenze.

Io, solo io, io da solo:

io, oltre la paura.

(03.02.2018)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...