Il cristallo

Come cristallo in vetrina,

lo guardiamo e desideriamo.

Ogni giorno, ripassiamo,

ammirandone le facce,

i riflessi e le proiezioni.

Quando ce lo regalano,

ci annoia e ci scoccia.

Che oggetto fastidioso:

quanto prende polvere!

Non lo toccare, fermo:

restano le impronte!

Se cade, si rompe:

tienilo da parte,

al sicuro, riposto,

lontano dagli occhi.

Nella vetrina, intanto,

c’é un altro cristallo:

ne ammiriamo le facce,

i riflessi e le proiezioni.

Eppure, un tempo recente,

erano pietre ancora grezze,

in aridi terreni da scavare.


Foto di Peter Fazekas da Pexels

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.