Aquiloni senza vento

Gli aquiloni sono in terra,

spiaggiati nell’indifferenza,

tumulati nell’immobilità.

Il vento che li sorreggeva,

leggeri come le nuvole,

ora punta un altro orizzonte.

C’è una chitarra, solitaria,

appoggiata alla staccionata,

muta come la cenere

di un fuoco mai acceso.

Le onde si ritraggono,

desertificando la riva.

Le stelle si nascondono,

oscurando la via di casa.

La Luna impallidisce,

abbandona l’abito ispiratore,

diventando mera roccia in cielo.

Tutto è uguale, nulla è cambiato,

se non il modo di vederlo.

Tu filtravi i miei sguardi

su di un mondo sereno e grigio,

restituendomi l’immagine

di una tempesta di colori.

Ora gli aquiloni sono in terra.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.