Un’unica ombra

Timidamente, la tua ombra

prende per mano la mia.

Insieme, come d’unico corpo,

si incamminano, curiose.

Percorrono sentieri assolati,

fatti di sussurri e di sguardi,

nutrendo reciproche oscurità

con bagliori improvvisati.

“Oggi dove andiamo?”

“L’una dentro l’altra!”

Parlandosi, svelandosi,

si fanno reciproca casa,

si concedono rifugio.

Ad ogni sosta, si esplorano,

contano le proprie crepe,

inventandosi nuovi unguenti,

solleticandosi i contorni,

che sfumano nel crepuscolo,

alimentando una notte di sospiri,

facendo d’ogni silenzio un’apnea,

di ogni movimento una danza,

di ogni parola un canto.


Photo by Benjamin Suter from Pexels

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.