La Notte non tace

La notte non tace, infame,

sussurra alla mia veglia,

parlandomi ancora di te,

dei tuoi odori impertinenti,

che un tempo abitavano

questa pelle, ora monca.

La Notte era la culla

che dondolava i desideri,

accudendoli fino al mattino.

Ora la Notte è solo attesa,

l’infinito istante interposto

tra un giorno e l’altro.

La Notte non tace e ti chiama,

mentre le lenzuola si agitano,

nella sommossa del mio corpo,

che tenta invano di riempire

lo spazio in cui, a volte,

ancora continuo a cercarti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.