Solstizio d’inverno

Ti chiameranno ingrato,

perché hai voltato loro le spalle,

ma non ti stavano guardando.

Ti chiameranno pazzo,

perché hai scelto un’altra strada,

ma non ti hanno chiesto quale.

Ti chiameranno irriconoscente,

perché ti avevano lasciato un posto,

ma vicino all’uscita e solo d’avanzo.

Parleranno di te, tra loro,

se lo faranno davvero,

per condividere le loro ragioni,

rinchiusi nell’accondiscendenza.

La meta è lontana, ma certa;

Gli alleati dispersi, ma vivi;

Il bagaglio pesante, ma colmo;

La battaglia è vicina, ma aperta!

Nella notte più lunga,

non temere il riposo:

nel giorno più lungo,

avrai la tua casa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: