Era L’Autunno

Era l’Autunno,

un uomo costruì una capanna,

con fondamenta profonde

ed un grande camino:

chiamò tutti i vicini

a scaldarsi al suo fuoco,

perché arrivava l’Inverno.

Venne la tempesta,

il tetto si bagnò,

ma il fuoco non si spense.

L’uomo chiese ai suoi ospiti

di aiutarlo ad asciugare,

ma loro rifiutarono:

ormai c’era il Sole,

Arrivò il terremoto,

la capanna tremò,

ma non cadde.

L’uomo chiese ai suoi ospiti,

di aiutarlo a riempire le crepe,

ma loro rifiutarono:

ormai la terra non tremava.

Arrivò l’alluvione,

la capanna si indebolì,

ma non crollò.

L’uomo chiese agli ospiti

di aiutarlo a spalare il fango,

ma loro rifiutarono:

ormai si era seccato.

Quando arrivò la Primavera,

si alzò una brezza leggera

e la capanna scricchiolò,

si inclinò e cadde.

Gli abitanti del villaggio

accusarono l’uomo

di aver costruito

una capanna debole.

L’uomo lasciò il villaggio,

rifugiandosi in una grotta.

Arrivò la tempesta,

il terremoto, l’alluvione:

il villaggio crollò.

Quando gli abitanti

chiesero rifugio all’uomo,

lui rispose, con animo pesante:

“Ormai è Estate,

non vi serve una casa”.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.