Lettera aperta al 2020

Caro 2020, che saresti stato stronzo l’avevo capito subito, fin dalle tue prime ore, ma non avrei mai immaginato che saresti stato anche infame!

La gente aveva ancora il naso per aria, guardando i fuochi nel cielo, quando ho avuto la chiara percezione che mi saresti risalito dritto su per lo sfintere. Credevo, però, fosse una questione personale.

“Eccolo qui, tutto il mio Karma negativo che torna a presentarmi il conto”, pensai quella notte.

A quanto pare, invece, il Karma negativo lo sta scontando tutto il pianeta.

Ok, posso capirlo, effettivamente né io e né il pianeta abbiamo un passato fatto di gesti di pura compassione e castità… Non ti sembra, però, di aver esagerato un pochettino?

Attenzione, non dico che il pianeta non meriti continenti in fiamme, guerre civili, pandemie letali ed ogni sorta di sciagura. Li merita eccome, ma io che t’ho fatto? Intendo a te personalmente!

Tutto questo accanimento verso la mia persona mi sembra eccessivo, per punire un paio di peccatucci di lussuria. E dai, ammettilo, sei proprio stronzo!

Certo, lo so che non dovrei mettere i miei interessi prima di quelli del genere umano e ti assicuro che ci ho provato, ma dammi una mano ad aiutarti!

Avevo provato a passare sopra l’inizio di merda che mi hai regalato: ci stava, era il Karma che si ribellava, l’ho già detto. Cosa potevo fare se non distrarmi con la Musica? A quel punto hai pensato bene di rompermi il computer: che simpatico birbantello che sei… STRONZO!!!

Poi, a Febbraio, quando pensavo che le cose si stessero stabilizzando (un pochettino), hai deciso di attaccarmi con dei dolori lancinanti sparsi per tutto il corpo, che ancora oggi non abbiamo capito capito cosa fossero. Quando ho deciso di approfondire i dolori, hai mandato un virus che rendeva inaccettabile l’idea di recarsi in ospedale.

“Ok, ne approfitterò per risparmiare qualcosina”, ho pensato: NO, tu hai deciso di costringermi ad affrontare i conti dell’Agenzia delle Entrate, del dentista e del meccanico… Tutti insieme!

Arriviamo, quindi, ad oggi, anzi a ieri sera! ora che tutto dava l’idea di avviarsi ad una lenta ripresa, nonostante le mie seghe mentali, dovevi proprio piazzare un tombino aperto sulla linea di collisione con la mia auto? Ti sembrava il caso? Dovevi proprio? Era così maledettamente indispensabile?

Sei stronzo!!! Sei stronzo e pure infame, perché non stai sempre sul pezzo, ma vai e vieni, in modo che io non abbia il tempo di abituarmi mai.

Sinceramente mi dispiace per te, perché so che sarai ricordato da tutti come un anno di merda e sappi che io sarò l’aizzatore della folla, in quel caso.

Ok, non voglio abbassarmi al tuo livello, sono stronzo, ma non infame e voglio darti un consiglio: hai ancora sei mesi per recuperare, a me basta non avere altre sorprese, che qui la situazione è già complicata di suo, senza che tu ci metta del tuo.

Se poi, tu dovessi capire che hai davvero passato il limite, potresti sempre decidere per delle sorprese positive… Accetto tutto, dalla sfera sentimentale (che fidati è davvero complicata) a quella economica (che non è complicata come l’altra, ma ci si avvicina).

Guarda, fai tu: stupiscimi, sorprendimi, ma in positivo stavolta!

Se ti comporterai bene, forse… DICO FORSE… Al prossimo capodanno, quando la gente dirà che sei stato una grandissima cacca, io potrei addirittura tentare di salvare il salvabile.

Ci puoi riuscire se vuoi, vedila così: potrò dire che il 2021 non potrà mai cominciare peggio di te, oppure che in fondo non potrai mai finire peggio del 2019.

Lo so, è la stessa cosa, ma letta da due punti di vista differenti, a seconda di quanto tu continui a fare lo “stronzinfame” o meno.

Per ora, per quanto mi riguarda, mi sento ufficialmente in credito di Karma.

Attendo tue,

Fo’.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.