Piccolo aneddoto felice tra Lisbona e Napoli

Mi siedo ad un tavolino:

un uomo mi chiede

una sigaretta di tabacco.

Parla italiano, poco.

Conversiamo

di donne,

di religione,

di calcio.

Solo su un argomento

ho tenuto il dialogo.

L’uomo all’improvviso,

con un certo imbarazzo,

mi chiede:

“Strano, certe frasi le capisco,

altre no… sembra quasi

che cambi lingua…”

Io, intuendo la causa:

“Così mi capisci?”

Lui: “poco”…

Io: “accussì me capisc?”

Lui: “benissimo”…

Che bellissima lingua

il napoletano!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.