Se ti evito

Perdonami, se ti evito,

se evito il tuo sguardo,

aggirandoti con la grazia

di una tempesta tra i cristalli.

Perdonami, se ti evito,

così come faccio con chiunque altro:

tu non sei chiunque altro.

Evito chiunque altro,

perché questi miei occhi

ne sono già saturi.

Se evito anche te,

è perché i miei occhi

chiedono fin troppe volte

di sfamarsi, ingordi, dei tuoi.

Non posso deluderli,

permettendogli ancora

di guardarti in un modo

che non è loro concesso.

Non reggerebbero.

Bramerebbero la cecità,

pur restando aperti,

spalancati e vigili,

puntati su colori

di cui non riconoscerebbero,

le più ricche sfumature.

Quindi perdonami, se ti evito,

è perché non conosco

altro modo di guardarti,

se non quello che tu mi chiedi

di evitare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.