Spiegalo all’altrove

Perché mi guardi?

Ho lo stesso volto

che hai ignorato.

È forse rabbia

nel tuo sguardo?

Per me, per te, chi?

È malinconia, sdegno?

È desiderio o schifo?

Eravamo proprio qui,

solo poco tempo fa,

quando hai smesso

di guardarmi davvero.

Ora, perché lo fai?

Guardi me, mi chiedo,

o guardi se ti guardo?

Guardo altrove, perché?

Io mio orgoglio ferito,

saluta il tuo, morente.

Perché mi guardi?

Spiegalo all’altrove:

spiegalo a lei, ignara,

quanto io sappia

diventare solo silenzio.

Vuoi guardarmi? Fallo!

Guardami, se vuoi:

io guardo altrove

e l’altrove non guarda.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.