Una strada di stracci

La strada, ai miei piedi,

è tappeto di stracci.

Nelle mie mani, aperte,

una collezione di adii.

Nei miei occhi, socchiusi,

un ultimo sguardo.

Scompongo la notte

in frazioni di un istante:

scivolano tra le dita,

rimbalzano in terra,

diventano un mosaico,

lo ridisegno a tentoni.

La Musica, nella mia vita,

è muta testimone.

Il tempo, tra i miei capelli,

è vento di bufera.

La porta, alle mie spalle,

è scure impietosa.


Photo by lalesh aldarwish from Pexels

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.