Incompiuta

Ai pallidi suonatori di ballate,

rifugiati in vicoli dimenticati

dagli occhi dei turisti

e cari solo ai baci sospirati

degli amori clandestini…

Alle cantine traboccanti

di cianfrusaglie obsolescenti,

eredità dismesse di altre vite…

Ai discorsi ubriachi,

agli sguardi rubati,

ai sorrisi accennati…

Alle mode passate,

quelle che torneranno,

riesumate dai mercatini

e dagli armadi delle madri…

Ai puzzle che abitano,

abusivi ed arroganti,

i ripiani più alti dei ripostigli,

monchi di un pezzo ribelle,

vagabondo per le vie dei giochi…

Alle canzoni non scritte,

che vivono nei sonni profondi,

per sfumare in risvegli prematuri,

scomparendo, silenziose,

nel vago ricordo di una melodia…

Alle risposte sospese,

aborti di domande mai avanzate…

Ai treni soppressi,

ai voli cancellati,

alle navi mai approdate,

tenute a poche miglia

dalla salvezza…

Ai binari morti, che si fanno casa

per faune e flore selvatiche…

Ai coiti interrotti,

ai desideri non espressi,

all’ultimo boccone

lasciato nel piatto…

A tutte le incompiute,

Io dico…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.