L’imprevedibile 2018

Quella briciola su cui sei inciampato,

la familiarità del pavimento.

L’aperitivo “al volo”.

Quella, quell’altra,

un pompino in bagno.

Un concerto da solo:

un joint con la band.

Pornhub e tammorre.

Una canzone

che si è scritta da sola.

Un bagno all’alba,

una chiacchiera con papà.

Un bracciale ed un foglio,

sul fondo del mare:

l’addio agli hashtag.

Incontrarla ad Agosto,

ignorandosi…

Una gomma bucata.

La vernice sulle mani,

uno stuoino,

lo scarico rotto.

Una sconosciuta al risveglio:

l’hangover e l’amnesia.

Salutarla ad Ottobre,

rimpiangendosi…

L’auto che si arrende,

le finanziarie del cazzo.

Una piccola rivincita.

la gente sui tavoli.

Essere l’invisibile che volevi,

in un’orchestra di giocattoli.

Questa Poesia…

Rivederla a Dicembre,

aspettandosi…

Tutto sommato…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.