Ad una bellezza fatta di lividi

Voltati, voltati ancora,

voltati di nuovo,

voltati veloce,

fino a piroettare,

per mostrarti

lasciarti ammirare,

unica,

su un palco

sospeso a mezz’aria.

Ora fermati,

sorprendili ad ammirarti,

stupisciti dello stupore,

eccitati per l’eccitazione,

fai l’amore coi loro occhi,

appagandoli dei tuoi,

lontani una ribalta.

Ora salutali,

lascia che si inchinino,

poi mostragli le spalle,

vai via, fatti sipario,

abbandonali al desiderio

di vederti ancora,

alla sensazione

di poterti toccare,

alla rabbia

di non poterlo fare.

Ora riposa:

domani i muscoli

testimonieranno

la tua bellezza,

fatta dei mille lividi,

inciampi, cadute,

prima di quel volo

durato un istante.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.