Un istante dopo

Venero gli strumenti fermi sul palco,

le auto in linea sulla griglia di partenza,

il sipario chiuso sulla linea di ribalta,

una donna distesa e nuda tra lenzuola.

Venero la battigia, venero le porte,

se Dio esiste venero anche la Morte.

Un istante dopo è concerto, è Musica.

Un istante dopo è furia, è sorpasso.

Un istante dopo è Teatro, è culto.

Un istante dopo è piacere, è tensione.

Ecco il tuffo, ecco il cielo: in un istante.

Se dio Esiste, un istante dopo è Vita Eterna.

Venero il passaggio, la mutazione,

l’evoluzione del pensiero, la rivoluzione,

venero la migrazione delle idee.

Venero gli strumenti fermi sul palco,

le luci che si spengono:

su le mani!

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.