Keep Calm and Go Away

Ok bambini, oggi parliamo di un argomento che mi sta molto a cuore: le seconde occasioni, concederle o meno?

Nel corso della mia inutile ed effimera esistenza mi sono spesso reso conto di una verità scomoda, ma innegabile: fin troppo spesso una seconda chance viene concessa a chi non la meriterebbe (anche una terza, quarta, etc), mentre viene immancabilmente negata a chi non solo ne avrebbe diritto, ma la onorerebbe… Ed io, fidatevi, lo so bene.

Chi di voi ha letto qualche pagina passata sa che è una questione che ho sperimentato sulla mia pelle, ma non è di questo che voglio parlarvi: non affronteremo il dilemma dal punto di vista passivo del ricevente, bensì da quello attivo del donante (perché di dono si tratta).

In passato ho negato questo dono e sono sempre rimasto col dubbio di cosa sarebbe successo se non lo avessi fatto, quindi per indole adesso concedo sempre una seconda occasione… E spesso una terza, quarta, etc.

Lo faccio nei rapporti di coppia, in amicizia, con perfetti sconosciuti, col vicino di casa… Un po’ con tutti, perché in fondo ho l’indole dello scommettitore sociale: A o B, Nero o Rosso, Vincente o Perdente?

È a questo punto che mi scatta il veleno: ma porcaputtanatroiasventrata, perché non mi capita mai un cazzo di cavallo vincente?

La risposta è semplice: le seconde occasioni si concedono sempre a chi non le merita, ribadisco!

Così cadono progetti nei quali avevi investito tempo ed energie, consapevole del fatto che se non lo avessi fatto, se non avessi perseverato nel dare fiducia, probabilmente saresti arrivato a creare qualcosa, anche da solo, mentre adesso anneghi nell’attesa!

Ovviamente cominci a farti delle domande:

  • Quindi quando in passato non ho concesso sta benedetta seconda chance ho fatto benissimo? Beh, allora l’avrebbe meritata!
  • Quindi io la meritavo? Quindi se l’avessi avuta non l’avrei meritata?
  • Quindi in futuro non dovrò darne… Ma vorrebbe dire che la meriterebbero e quindi dovrei darla… O no?

Ma non sarebbe possibile, semplicemente, cercare di meritare la fiducia ri-concessa di qualcuno? Così si evita un sacco di confusione…

E voi (dovrei dire “noi” lo so) che continuate a scegliere male a chi concedere fiducia, riuscite per un attimo a fermarvi ed a riconoscere il bene dal male? È facile riconoscerlo: il male è chi vi sta chiedendo un’altra possibilità per la ventiduesima volta, il bene è quello che continua a meritarle, pur non ricevendole.

BADATE BENE che non mi riferisco necessariamente a questioni sentimentali, anzi stavolta, almeno per me, si parla di tutt’altro!

Personalmente un risultato l’ho raggiunto: ho imparato a dare una seconda chance, ma nulla oltre… In fondo resto un “Estraneo”!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...