30 Day Writing: Giorno 24, una lezione difficile

Giorno 24 del Challenge 30 Day Writing, tutti i post li trovate qui: https://bloggolo.it/category/challenge/30-day-writing/.

Oggi il tema dell’elenco è:

Una lezione imparata nel modo più difficile.

Per quanto mi riguarda, TUTTE le lezioni importanti si imparano nel modo più difficile, altrimenti non resterebbero mai ben impresse.

La lezione più difficile che ho dovuto imparare, è sapere aspettare:

l’ho imparata nel modo più difficile davvero, perdendo qualcosa che avevo già tra le braccia, solo per la fretta di stringere ancora.

Ho imparato a stare da solo, a contare su me stesso a prescindere dal mondo attorno: l’ho dovuto imparare per forza, quando attorno non era rimasto nessuno.

Ho imparato che SIAMO TUTTI ESTRANEI e che quando il mondo ha bisogno di te ti chiede di fare qualcosa per lui, ma quando tu hai bisongo del mondo… Beh, allora ti rispondono che devi essere tu a fare qualcosa per te stesso: HO IMPARATO A FARE QUALCOSA PER ME STESSO E A FARE MOLTO MENO PER IL MONDO.

Ho imparato a diffidare dai bei faccini (proprio recentemente), ho imparato a non anticipare troppo quello che ho in mente, ho imparato a dire qualche bugia strategica, per capire di chi fidarmi… Ed ho imparato che sono davvero pochi!

Ho imparato a non assecondare sempre tutti, a non fregarmene di risultare antipatico, anzi adesso ci godo anche un po’.

HO IMPARATO che alla fine le canzoni sno fini a se stesse, i libri sono fini  a se stessi, le poesie inutili… HO IMPARATO che QUESTO È VERO SOLO PER CHI AFFERMA IL CONTRARIO: più le persone citano belle parole, più quelle parole non saranno seguite da azioni.

HO IMPARATO che il tempo non lenisce alcuna ferita e che questo mito è stato creato per placare la coscienza di chi quella ferita l’ha provocata o non ha voglia di aiutarti a curarla: le ferite vanno curate, una gamba rotta non guarisce col tempo… Una lacerazione non si cicatrizza col tempo, ma con le medicile… COL TEMPO VA IN CANCRENA E TI UCCIDE!!!

HO IMPARATO a fidarmi del mio istinto ed a non farlo quando so di aver bevuto…

HO IMPARATO A FINGERE, PERCHÉ ME LO AVETE CHIESTO ESPLICITAMENTE!!!

Ho imparato che quella persona allo specchio, nemico o amico che sia, è l’unica sulla quale posso davvero contare: L’Estraneo oltre lo specchio.

 

30-day-writing-challenge2

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.