La fisarmonica di strada

Puoi ballare, se vuoi, improvvisa un tango.

Io sarò il tappeto invisibile e discreto

che renderà il tuo passo morbido e leggero.

Lasciami una mancia, quando sarai stanco.

I nostri occhi, finora estranei, si incroceranno.

Io ti ringrazierò, con uno sguardo, un cenno,

un accento più marcato della mia melodia.

L’hai mai sentita? Fingi sia scritta per te!

Tu andrai via, con un po’ di Musica in tasca,

quel tanto che basta a riempire lo spazio

lasciato vuoto dagli spiccioli che hai lasciato.

Con gli spiccioli io comprerò pane fresco.

Con la Musica tu comprerai un ricordo,

che dura più del pane e profuma in eterno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.