Uccidere Aurora

Dal titolo già si capisce a cosa sto arrivando: l’inevitabile omicidio, l’uccisione, dolce e sofferta, di Aurora.

Dico omicidio, perché il termine “femminicidio” a lei è sempre stato sulle palle e questo ultimo omaggio voglio farglielo.

Devo ucciderla e lo farò stanotte, nel sonno, mentre dorme, su quel divano un po’ pendente verso l’interno, rannicchiata con la faccia nel cuscino.

Devo ucciderla adesso, prima che lei uccida me, prima che uccida entrambi.

Siamo cresciuti insieme, abbiamo scritto la nostra prima canzone attorno ai 12 anni… Beh, la scritta lei, perché io non sono capace… Lei le scrive già pronte.

Dovrò rinunciare alle canzoni, mi mancheranno…

Ora sono qui e la guardo dormire, sfinita dalla nottata non vissuta… Non l’ha vissuta perché l’ho lasciata a casa, come promesso… Illuso!

Lei mi ha seguito, nascosta nella folla, sussurrandomi “è lei” ad ogni capello biondo di spalle, per poi svanire, quando mi giravo per capire da dove arrivasse quella voce.

Devo uccidere Aurora, perché è il mio nuovo fantasma…

Il momento preciso in cui ho capito che l’omicidio fosse inevitabile è stato quando sono tornato a casa: lei dormiva, vestita, sul divano, con quel cazzo di braccialetto stretto nella mano.

Ho capito, in quel momento, che mi aveva visto parlare con Elims: lei non dimenticherà mai quel sorriso ed io non posso permetterlo.

Devo ucciderla, perché sta impazzendo all’idea di sentirsi dire sempre quanto è bella, per poi vedersi scacciare per le stesse identiche ragioni.

Se è tanto bella perché è sul divano a pensare ai cento volti svaniti?

Devo ucciderla perché venerdì sera “Mel” mi è passata a due metri di distanza ed io ho sentito Aurora sprofondare… Devo ucciderla per pietà! Devo ucciderla perché ero lì per caso, ma se avessi lasciato fare ad Aurora sarebbe sembrato fatto di proposito e di questi tempi ci vuole poco a beccarsi una denuncia.

Ucciderò Aurora stanotte, perché sta agonizzando ed io non riesco più a vederla così.

Addio quindi alle Sue poesie, alle canzoni, alla capacità di ascoltare, all’empatia…

Addio… Aurora… Da domani sarò solo un “adulto” e composto maschio medio…

Un pensiero su “Uccidere Aurora

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.