“Che cosa sono le nuvole?”, 1967-1968

Una visione alternativa di un classico

Lamorecura

“Capriccio all’italiana” è un film a episodi prodotto da Dino de Laurentis, girato nel 1967 e distribuito nel 1968. Alla realizzazione di questa pellicola partecipano sei registi, uno per ogni episodio.
Si tratta di un film che mescola armoniosamente leggerezza e dramma, tipico del cinema italiano di quegli anni.

Non volendo soffermarmi sul film completo, ho deciso di concentrarmi sull’episodio per me più commovente e diverso, “Che cosa sono le nuvole?”, firmato da Pier Paolo Pasolini e girato in soli 7 giorni.

Con estrema umiltà, proverò dunque a scavare dentro la complessità di questo capolavoro cinematografico.

Iniziamo dicendo che, a mio avviso, “Che cosa sono le nuvole?” è lo straordinario risultato di un’osservazione ed una riflessione di profonda sensibilità sulla Vita e sulla Morte.

La scena inizia con un Domenico Modugno, nei panni del monnezzaro, che apre e chiude l’episodio con una delle canzoni più strazianti scritta dallo stesso Pasolini…

View original post 534 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.