Lei

È Lei, tu la conosci!

L’hai subito riconosciuta:

il dubbio non è tuo ospite,

non lo è mai stato!

Lei svuota la stanza,

quando si distrae.

Lei, incompiuto splendore,

veste il tuo desiderio,

come danzatrice,

fremendo in-attesa,

s’avvolge in Musica,

anche quando ferma,

per calpestar la pece.

Lei è il petalo graffiato,

sulla rosa mai colta,

la cicatrice sul ginocchio,

per una caduta da bambino,

la stonatura ad un concerto,

sulla tua canzone preferita.

Lei è la piega sulla pagina,

per ritrovare il segno.

Lei s’impone, s’intrufola,

negli spazi lasciati vuoti,

tra le tue resistenze:

Lei, come ombra fedele,

insegue le tue fughe.

È Lei, sono i suoi difetti,

le sue ombre e sbavature,

a rendere la perfezione

così terribilmente inutile.


Photo de Jack Hawley provenant de Pexels

2 pensieri su “Lei

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.