Chopin

Chopin è la notte che ti è compagna,

che ti abbraccia e ti asseconda,

anche quando continui a maledirla.

Chopin è l’armonia dietro il caos,

l’ordine superiore di una catastrofe,

che delicatamente offusca la vista,

fino a guidarti, leggera, all’oblìo.

Chopin è un’onda incostante,

che avanza lenta e si ritrae rapida,

erodendo ogni tua resistenza,

costringendoti ad attento ascolto,

come boia sul patibolo della melodia.

Chopin è una donna che ti sveglia,

per fare l’Amore a notte fonda,

per poi dormire, abbracciati,

quando il mattino è già prepotente.

Chopin è una scure di petali,

che trancia di netto le emozioni,

confondendole in unico impasto,

rendendo più dolci le lacrime,

amari i sorrisi, caldi gli addii,

finché non sfuma in silenzio,

lasciandoti ascoltare, finalmente,

i meravigliosi rumori nascosti

di questa atonale esistenza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.