Tredici. Frame 2

Due di Tredici. Secondo frame di Tredici.


Inizia a delinearsi qualcosa, ma non nel vero senso della parola.

Inizia a delinearsi quel qualcosa che ognuno di noi custodisce dentro, scheletri nell’armadio che non vuole confessare, o più semplicemente dire, e forse non per sua volontà.

Già, perché dire implica una ricezione da parte dell’altro e la ricezione implica una risposta, un’elaborazione, un giudizio, una critica.

Allora si cela tutto dietro ad un sorriso, ad una smorfia un ghigno, peccato che una parola non detta possa ferire più di quanto una non detta. Strano da dire questo, vero? E invece è così.

È così per il semplice fatto che se una parola detta può ferire, una parola non detta può uccidere. A parità di gravità il paragone (estremo) potrebbe essere proprio questo.

Nel ricevente scattano le paranoie, pensieri continui generati da convinzioni perlopiù errate, dalla sottovalutazione di processi mentali, perché “se violenza chiama violenza”

 Una parola (non) detta è un'onda che porta con sé rumore.

Parole emozioni, sensazioni, sentimenti, fatti, azioni, decisioni ecco cosa scaturisce da una sola parola (detta o non detta).

Tutto scaturisce qualcosa, conseguenze più o meno gravi ed è proprio questo il processo che si sta andando a delineare in maniera sempre più chiara in ognuno dei personaggi di Tredici.

Ora siamo nel limbo, in quella fase dove un uragano può spazzare via tutto lasciando dietro di sé conseguenze non molto piacevoli, oppure può passare un uragano ma essendosi preparati adeguatamente alle conseguenza si può ancora fare qualcosa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.