Pisciare panorami

Pisciare panorami,

frutto di litri di sorrisi

sconosciuti e luminosi,

come una cameriera

che ti consiglia il vino.

Cammino, saltellando

da riparo in riparo,

solo per puntare

a quell’ultima pozzanghera

in cui immergermi, bambino,

a piedi untiti e spavaldi.

Un fiume separa le esperienze,

un barista mi sfida

a bere fuoco:

vinco io…

“I’m from Gigetto, man!”

Una bellezza fa l’amore con me

a soli duemila chilometri

di adiacenza.

Sono felice,

mentre il verso dei gabbiani

mi da la buonanotte,

gli occhiali lasciano

la vita asciugarsi

ed un omino

consegna una pizza

a qualcuno nel vicolo.

Ferro, pietra e nettari

oggi sussurrano desiderio:

quello di assecondarli…

Piscio panorami,

bevo sorrisi:

sono il centro

del mio mondo,

il mio migliore amico,

la mia meta e la partenza,

l’andata ed il ritorno

della mia esistenza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.