Di noi

Dormo

nel mezzo della veglia del mondo.

dove altri esistono

io sogno.

Insieme siamo

questo esserci accanto

di palpebre velate da un panno,

antichità del non voler sapere l’uno dell’altro

ciò che non è necessario conoscere

se non in quanto spina

per ogni roseto

per ogni rovo

questo scarto di comprensione cosciente

quest’innocenza volutamente ignorante

questo muro di gomma

questo silenzio urlante.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.