E le catene alle ruote

I gioielli che piacciono a me

Sono un plettro tra il rossetto e le lentine

Una canzone improvvisa sulle mie parole

Uno sguardo felice per sciogliere

Gli organi interni, e lasciarti

Senza cuore, desideri

In volo dal tarassaco ai cigli delle strade

Come lenti di bolle di sapone

E bracciali intrecciati di corde saltate

Le pizzette sopra ai parapetti

Dei panorami e i fazzoletti

Per togliere l’unto.

L’oro mi piace, quello del sole

E l’argento in testa che ci piove

Tra i baci incastonati davanti a un portone

Le pietre, amo quelle del paese

E le catene alle ruote quando fa la neve.

3 pensieri su “E le catene alle ruote

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.