Tenerezza

Dove avete messo la tenerezza?

Cercate bene nelle tasche interne,

Forse troverete i baci che non date

Le braccia serrate.

Dentro allo sgabuzzino, forse

Ammuffiscono le carezze

e le gentilezze

Senza secondi fini.

Nel doppio fondo del cassetto

Non è che avete nascosto l’affetto

Dal fisco, dai ladri, dall’inflazione rampante?

È sotto al materasso che avete conservato

L’odore di una pelle sconosciuta,

La rivoluzione non voluta

di mischiarsi, di rischiare di odiarsi?

Dove avete messo la tenerezza?

L’avete data a un prete col cambio di stagione?

La cercano i barboni dentro le discariche?

È finita per caso nel sacchetto della plastica,

O nell’indifferenziato?

Avete deciso che era vecchia e logora,

Che non prendesse polvere

Tra le bomboniere

Delle feste

Dei serpenti

Che sorridono in foto?

Ma che sia sporca e che vada lavata

E rammendata e che non si abbini

Alle gonne in ciniglia e ai mocassini

A me poco interessa,

Io la vorrei

Come la coperta che avevo sulla culla,

Da chi c’è ogni giorno

E da chi spunta dal nulla,

La vorrei dare e sapere

Che la porterete

Al dito

Come una sposa.

E se non vi serve,

Mettetemela da parte,

Un chilo, cento grammi,

Io saprei cosa farne.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.