Brama

Brama*

Ti farò morire di gelosia,

Io ti farò morire.

Non servono altre parole, solamente un Punto.

Io ti farò morire, ricorda,

Ma di piacere.

(Sorrido e tu sorridi)

Trasforma il mio inferno nel tuo paradiso.

Ora, ti allontani e mi manchi. Ma non mi manchi.

E la tua assenza mi avvicina a te. Ti sto respirando.

Ovunque io sono tu ci sei e c’eri anche quando ti sfuggivo.

E tu, dimmi, avresti voglia di assaporare labbra che non sono le mie?

Non provocarmi. Mi aiuta a cogliere la mia mimica.

Quante cose vorrei chiederti se sai…

Ma tu non lo sai che ho lasciato i miei sentimenti in una ghiacciaia?

Ma tu non lo sai che all’inferno tutto si scioglie?

Ma il mio amore è inconscio. Lo sai anche questo?

Dannazione… Il mio amore è un oblio.

Portami ovunque; con te vengo da qualsiasi parte.

Allora sarò per te il fiume Lete, il fiume che conduce all’oltretomba.

Mi perdo tra le parole, le percepisco come ossimori, perché per quanto io le possa ricercare, per quanto io le voglia auliche queste parole, alla fine inciampo, cado, atterro, nel linguaggio comune.

So solamente che il mio sentimento è alto e puro. Il sentimento sì che è sempre in alta quota e non cade mai.

Così come lo è il tuo. Non voglio perderlo, stavolta. Io non voglio fare a meno di te.

Dì ciao, dì ciao agli angeli.


*Composizione libera, indefinita e confusa 
generata 
da uno scambio di messaggi del 25 Maggio 2015

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.