Raccontami [canzone]

Dalla poesia ”Raccontami” che ho pubblicato qualche tempo fa, nasce questa canzone che con la poesia in questione ha in comune il titolo, qualche inciso e soprattutto l’intento. L’intento di raccontare e di essere raccontato.

Quello che farò, probabilmente

mangiare, masturbarmi e poi dormire.

E mi ritroverò, nella mia mente

a lottare contro te e farti sparire.

Non ci riuscirò, sicuramente

e ho solo voglia di impazzire.

Ma tu, ma tu

Raccontami

delle tue ebbrezze taglienti.

Raccontami

del tuo dolore ai denti.

Raccontami

di quando hai chiuso le porte.

Raccontami

che hai conosciuto la morte.

Raccontami

quando hai tagliato i capelli.

Raccontami

quando hai struccato i ricordi.

Forse proverò, inutilmente

ma non adesso all’imbrunire.

Certo resterò, riconoscente

di quello che non so restituire.

E se sprofonderò, nel tuo presente

non so se riuscirò a guarire.

Non so se riuscirò a salire.

Ma tu, ma tu

Raccontami

delle tue ebbrezze taglienti.

Raccontami

del tuo dolore ai denti.

Raccontami

di quando hai chiuso le porte.

Raccontami

che hai conosciuto la morte.

Raccontami

quando hai tagliato i capelli.

Raccontami

quando hai struccato i ricordi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.