L’anello

Mi fa male l’anello

Nel posto dov’era.

Mi stava largo

E adesso mi stringe.

Si incastrava nel guanto

E adesso si sfila.

Mi fa male l’anello

Dove faceva male

La tua schiena di spalle

Le parole affilate

I rifiuti, i sacrifici,

Mi fa male

Il mio tempo cristiano

Per prolungare il dolore,

Per aumentare il rancore,

Per credere che domani,

Non oggi, domani,

E quando arriva domani?

Mi fa male invece

Che debba essere male

Una mano sana,

Che non chiede niente,

Solo un’altra mano.

Mi fa male l’averlo desiderato

E aver presto capito

Che era il dono sbagliato.

Mi fa male il tuo amore

Misurato in carati,

I compromessi

Scambiati per ricatti,

L’orgoglio, la rabbia,

La tua indifferenza,

Mi fa male che posso vivere senza.

Mi fa male l’anello

Nel posto dov’era.

C’era solo una promessa.

La speranza non c’era.

Un pensiero su “L’anello

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.