Cosa sei tu? (IV)

Quante città piene di caos e di leggi insensate. La Natura è anarchica e ordinata secondo leggi più grandi dell’uomo. Non vogliamo e non dobbiamo chiedere il permesso a nessuno per vivere liberi nel nostro pianeta. Più fuochi e meno chiese, più frutta sugli alberi e meno supermercati, più consapevolezza e meno polizia… unione, rispetto, coscienza e autogestione. Se ci fosse tutto questo avremmo davvero di istituzioni? Siamo fondamentalmente disuniti e insicuri, per questo cerchiamo sempre qualcuno che ne sappia più di noi, che ci dica cosa fare, dove e quando pregare. Ovunque. Ogni luogo è sacro, ogni persona è sacra.

C’è bisogno di autenticità. Pretesa enorme ma ragionevole. Bisogna accettare che non tutti sono profondi. Il mondo ha bisogno anche dei superficiali, dei mediocri e ben venga la mediocrità. Evviva la mediocrità, i bassi profili, la superficialità. Del tipo:”C’è stato un attentato al London Bridge, ma Higuain ha giocato male”.

Le persone ancora si inibiscono di fronte a due ragazze che si baciano. Io più che inibirmi, mi arrapo. Viva l’insipienza di pensiero. La spiritualità commercializzata, la filosofia spicciola e popolare. La saggezza in compresse.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.